TSS Formazione e Lavoro

5 Regole per far crescere la propria Agenzia Immobiliare con Facebook

Facebook è un ottimo strumento di comunicazione per il settore immobiliare, tuttavia, l’uso che ne fanno le agenzie spesso si riduce al postare annunci immobiliari come se fosse un altro dei tanti portali del settore. Usare Facebook in questo modo è limitativo e dannoso.
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il Social Network di Zuckerberg rappresenta la perfetta vetrina pubblicitaria per qualsiasi attività commerciale o prodotto/servizio.

Secondo un recente studio di COMSCORE sul digitale in Italia, la popolazione del Belpaese si concentra soprattutto su questo SN (circa il 74%).

Non è difficile quindi comprendere il perchè rappresenti il mezzo di comunicazione più facile e immediato per acquisire e attrarre nuovi clienti.

A completamento delle statistiche affermiamo che sul totale degli iscritti italiani a Facebook, circa l’80% rappresenta il pubblico che un’agenzia immobiliare potrebbe attrarre.

Per usare in modo efficace questo strumento è utile comprenderne le funzionalità e potenzialità.

A tal proposito abbiamo pensato di suggerire una serie di dritte utili per impostare una corretta social media strategy.

PARTIAMO DALLE BASI – 1) PRIMA DI TUTTO SUI SOCIAL NON SI VENDE.

Dobbiamo costruire delle relazioni di lungo periodo e non focalizzarci sulle vendite, in pratica essere dei veri e propri consulenti digitali. Anziché postare solo annunci immobiliari, diamo anche informazioni preziose ai nostri potenziali clienti, per esempio pubblicando articoli che siano utili e che attraggano l’attenzione:

Esempio – “5 Consigli per trovare una casa in affitto in poco tempo”, “I passi da compiere nel richiedere un Mutuo per comprare la casa che desideri”, oppure “Le 5 cose da valutare quando visiti una casa”.

I contenuti sono fondamentali e per attirare l’attenzione del cliente dobbiamo metterci nei suoi panni, capire le sue esigenze, ragionare e muoverci come lui. Nel ricercare casa verranno fatte tutta una serie di ricerche che riguardano la zona, i prezzi, le caratteristiche di un immobile; se riusciamo a dare dei suggerimenti, a consigliarli per il meglio, diventeremo un punto di riferimento per loro e ci seguiranno.

2) CURARE LA GRAFICA

Il primo elemento che si nota per una qualsiasi attività è l’estetica, e lo stesso vale anche per la pagina facebook.

Qualunque cosa pubblicheremo, dall’immagine di profilo a quella di copertina fino alle foto e ai contenuti multimediali inerenti agli immobili e non solo, deve avere una qualità grafica buona che sia in grado di esprimere professionalità e interesse agli occhi dei potenziali acquirenti. E’ importante dunque affidarsi a un fotografo professionale per gli annunci degli immobili e ad un buon grafico, se non si è capaci, per tutti gli elementi estetici della vostra pagina. Senza un design accattivante e con delle foto poco professionali e poco attraenti, i visitatori saranno portati ad abbandonare la pagina facebook della vostra agenzia immobiliare. Nel caso specifico degli annunci è bene creare album individuali per ciascun immobile, in modo tale da tenere organizzate tutte le foto e permettere a ciascun visitatore di accedere subito all’immobile di suo interesse senza perdersi fra le tante foto che nel frattempo avrete pubblicato.

3) ESSERE SPONTANEI

Sui social è indispensabile spogliarsi dei formalismi: il web è una rete non una piramide. Nella comunicazione sui social si possono condividere per esempio i “dietro le quinte” della struttura, i retroscena delle iniziative organizzate, le interviste ad agenti immobiliari e a clienti soddisfatti. Una tecnica molto efficace è quella di pubblicare post e contenuti inerenti allo Staff di collaboratori interni e pubblicizzare le recensioni degli acquirenti che hanno già acquistato o venduto positivamente un immobile. Sono tutti elementi che creano fiducia, fondamentale per noi.

Infine pubblichiamo contenuti divertenti che riguardano il settore: l’ironia è una potente arma su internet, in particolar modo su Facebook, dove immagini divertenti e video virali attraggono migliaia e migliaia di visitatori. In sostanza, Sono le storie che suscitano emozioni e non i messaggi promozionali!

4) POSTARE CON FREQUENZA COSTANTE

Dobbiamo essere attivi, dobbiamo essere presenti, dobbiamo diventare una costante fissa per quel tema specifico. Non dobbiamo bombardare i nostri fan con le promo ma fare in modo che le persone ci seguano anche se non sono interessate a voler acquistare o prendere in affitto un immobile. Di conseguenza dobbiamo trasmettere contenuti sì interessanti, sì divertenti, sì virali e ora che abbiamo impostato il tutto, sì in modo costante.

E’ utile in questi casi creare un calendario dei post che dovranno uscire nelle prossime settimane, programmare in anticipo quello che scriviamo, i video, le immagini, le offerte, tutto. Dobbiamo entrare nella mente delle persone e per farlo dobbiamo diventare costanti.

5) CONOSCERE MEGLIO IL NOSTRO TARGET DI RIFERIMENTO ATTRAVERSO FACEBOOK ADS

Per raggiungere il nostro target dobbiamo individuare le sue abitudini e le sue caratteristiche. A fronte di un piccolo investimento in Advertising su Facebook è possibile sfruttare la Targetizzazione, cioè la possibilità di mettere un annuncio di fronte a persone in una determinata area geografica, che abbiano interessi e dati demografici in linea con i servizi offerti e farli visualizzare in una determinata fascia oraria dove i nostri utenti sono particolarmente attivi.

Potremmo scegliere di mostrare i nostri annunci solo a persone che rientrano in una fascia di età fra i 30 ed i 50 anni, oppure, se operiamo in una determinata zona, persone interessati a fatti o eventi che riguardano quella città/località.

Pianificare una campagna facebook immobiliare senza un minimo investimento nel advertising online non produce risultati positivi di visibilità e non incrementa le vendite.

Attenzione però: Se NON vogliamo perdere soldi, prima di attivare una qualsiasi campagna a pagamento sarebbe utile frequentare un corso specifico, e se proprio non si ha tempo affidarsi ad un professionista del settore.

Ricordiamo allora quali sono le regole base per una corretta gestione del canale Facebook:

1) + Consulenza – Vendita, otterremo risultati migliori.

2) + Grafica – Arrangiamenti, otterremo una migliore immagine professionale.

3) + Spontaneità – Formalismi, creeremo un rapporto più diretto e intimo con il cliente.

4) + Costanza – Casualità, entreremo nelle mente del nostro Target.

5) + Investimento – Risparmio, per crescere e migliorare dobbiamo investire sulla nostra attività e la nostra formazione professionale, in parole povere vuol dire “IO CREDO IN QUELLO CHE FACCIO”.

Ti interessa approfondire questi argomenti?

Il modulo di marketing del nostro corso in Agente Affari e Mediazione approfondisce tutte queste tematiche! Contattaci per partecipare ad un corso pratico, efficace ed innovativo!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori
Altri articoli

Richiedi informazioni

Leggi i termini prima di proseguire

TSS utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti. Per favore fateci sapere tutti i modi in cui vorreste rimanere in contatto.