TSS Formazione e Lavoro

Come trovare lavoro nel marketing

Finalmente ti sei laureato in Marketing, ottimo! Ok e adesso? Quali sono i prossimi passi per trovare lavoro? Scopriamo insieme le possibili strade da seguire.
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Dopo la laurea il lavoro dei sogni è assicurato oppure dobbiamo continuare il percorso formativo? Magari specializzandoci in aree richieste dal mercato del lavoro seguendo percorsi mirati? 

Questi dubbi affliggono i giovani marketing specialist che dopo tanto impegno e tanti sacrifici hanno completato il percorso di studi ma non sanno bene come muoversi per iniziare a lavorare. Diamo uno sguardo alla situazione attuale in Italia legata al tema lavoro marketing – comunicazione lavoro ed individuiamo le migliori strategie da applicare per sviluppare il proprio percorso professionale.

Il mondo del lavoro oggi è davvero pronto per accogliere i laureati in marketing delle università italiane?

Nel 2016 l’Istat censisce 50.795 laureati del gruppo economico-statistico, di cui 30.968 in corsi di laurea del I livello, 19.647 in corsi di laurea magistrale biennale. Una ricerca Eurostat ci rivela che circa 1/3 delle lauree in Italia, fa capo al gruppo scienze sociali, giornalismo, economia. Nonostante la forte richiesta di profili professionali altamente specializzati, in Italia (che ha la più bassa percentuale di laureati in Europa) il tasso di disoccupazione dei laureati è tra i più alti del continente, oscillante tra l’8 ed il 13%.

Come se la passa chi si specializza in Marketing e comunicazione? Chi si laurea o si specializza in tematiche relative al marketing, partendo dal marketing strategico per finire al più inflazionato digital marketing, cade involontariamente vittima dello “skill mismatch” (cioè la mancata corrispondenza fra domanda e offerta di qualifiche professionali) o trova salvezza in un mercato del lavoro ricettivo e premiante? 

Per trovare una risposta immediata basterebbe consultare brochure e siti delle università che presentano al laureando in marketing una moltitudine di sbocchi professionali: dal product manager al brand manager, fino al più recente digital marketing specialist, la punta di diamante di tutte le aspirazioni dei futuri marketing manager. Non darà le stesse garanzie di Ingegneria, ma la laurea in Marketing offre opportunità certe di inserimento lavorativo considerando le ultime evoluzioni di mercato. 

Basta però fare una ricerca all’interno dei principali siti di annunci di lavoro, per rendersi conto di un curioso paradosso insito in quasi tutte le offerte dedicate ai neolaureati (anche per posizioni in stage): viene sempre chiesta una esperienza lavorativa di almeno 6 mesi.
Qui al neolaureato cadono letteralmente le braccia: “Se ero impegnato 20 ore al giorno nello studio per raggiungere l’agognato 110 e lode che mi avrebbe assicurato il lasciapassare nelle più grandi aziende, come avrei mai potuto lavorare?”.
Inizia così un periodo di smarrimento e calvario che porta alle più inaspettate congetture (trasferimento in USA o in generale all’estero, avvio di una startup, seconda laurea etc.).

Il mondo del lavoro, in generale, pone a chiunque provenga da un percorso di studi prettamente teorico (come le lauree che vengono erogate presso la maggior parte dei nostri atenei) lo stesso insegnamento, riassumibile nella frase “tra il sapere ed il saper fare meglio la seconda”.

Skills come abilità interpersonali (senso dell’umorismo, autocontrollo, socievolezza), atteggiamento positivo, etica del lavoro e lavoro di squadra sono sempre più richieste e ricercate, non si studiano in alcun ateneo. Sono infatti doti che si acquisiscono e si perfezionano solo grazie alla cosiddetta “gavetta” o grazie ad attività che nulla hanno a che vedere con un impiego (sport, cultura, volontariato).

Consigli utili per il proprio percorso professionale

Il primo consiglio che ci sentiamo quindi di fornire a chi si appresta o ha già iniziato un percorso di studi in area marketing è di non barricarsi all’interno delle mura dell’Università senza cercare un confronto con il mondo esterno; ciò può prevedere sia brevi esperienze professionali condotte durante il periodo di studi, sia l’impiego di parte del tempo in attività parallele che aiuteranno lo studente ad una più agevole comprensione delle dinamiche interpersonali al di fuori di contesti con regole già collaudate quali famiglia, amicizie o colleghi di studio. 

Il secondo consiglio è sviluppare, parallelamente al proprio percorsi di studi, esperienze e competenze specifiche in un settore o ambito all’interno del quale si desidera lavorare in futuro.

E per chi già si è laureato? Come entrare quanto prima in contatto con il mondo del lavoro ottenendo un impiego che soddisfi appieno le grandi aspettative riposte nel percorso di studi? Suggeriamo anzitutto di non fermarsi mai, sviluppare network (grazie anche ai social media professionali che offrono visibilità ed opportunità di contatto come linkedin). Avviare una ricerca “intelligente” del lavoro, selezionando accuratamente le offerte più in linea con il proprio profilo e le proprie attitudini, ed infine fare di tutto per rimanere sempre aggiornati sulle novità del proprio settore.

L’aggiornamento può comportare:

  • il prosieguo in autonomia di studi nella branca del marketing che più interessa mediante lettura di libri/riviste o aggiornamento multimediale grazie ai numerosi blog presenti;
  • l’inizio di piccole attività di consulenza che permetteranno l’applicazione di tecniche e tattiche di marketing; 
  • la frequenza di corsi brevi per figure professionali specifiche come l’event manager, il social media specialist o il visual merchandiser.

La scelta di corsi specifici in ambito marketing

Tss, ente di formazione professionale accreditato per la formazione ed i servizi al lavoro in Regione Lombardia, negli anni si è specializzato nella proposta di corsi che hanno l’obiettivo di formare le figure professionali più richieste dal mercato del lavoro. 

L’obiettivo di ogni corso è istruire professionisti aggiornati, motivati ed appassionati.

Se vuoi saperne di più in merito ai corsi di specializzazione in area marketing contattate Target Services Solutions in una delle 4 sedi presenti in Lombardia direttamente sul sito o telefonando al numero verde 800 300 818.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori
Altri articoli

Utilizziamo i cookie 🍪 per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.