TSS Formazione e Lavoro

Concorsi OSS – Guida completa e 4 consigli per prepararsi

Una guida definitiva per i concorsi oss grazie all'aiuto da parte dipendenti pubblici e docenti esperti del settore: requisiti, prova d'esame, preparazione.
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

L’ Operatore Socio Sanitario è ancora una delle figure professionali più richieste in Italia (dati ISTAT lo confermano, leggi “I 12 corsi di formazione più utili per trovare lavoro“) e per tutti coloro che hanno ottenuto o stanno per ottenere la qualifica riconosciuta a livello nazionale, i concorsi OSS sono vere e proprie opportunità di poter ottenere un contratto a tempo indeterminato presso gli ospedali pubblici presenti in tutto il territorio. 

Diamo uno sguardo e vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti di ammissione, la domanda di partecipazione, la prova d’esame e alcuni consigli utili per affrontare al meglio il concorso OSS.

Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione al concorso i requisiti necessari sono:

  • cittadinanza italiana o cittadini di uno dei paesi dell’Unione Europea ovvero il possesso di una delle condizioni previste dall’art. 38 D.Lgs.165/2001 per i cittadini dei Paesi Terzi (è indispensabile specificare e documentare di quale condizione si tratta);
  • idonietà fisica all’impiego;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (i titoli di studio acquisiti all’estero devono essere corredati da dichiarazione di equipollenza rispetto all’ordinamento italiano);
  • qualifica OSS ottenuta tramite corso di formazione Operatore Socio Sanitario rilasciato da un centro di formazione professionale regionale;
  • non è imposto un limite massimo di età per la partecipazione al concorso, fatto salvo il limite previsto per il collocamento a riposo d’ufficio (cioè per chi è prossimo alla pensione);
  • non possono accedere coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonchè coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi.

Domanda di partecipazione

Oltre a dover rispettare i requisiti necessari di ammissione ai concorsi pubblici OSS è necessario far pervenire la domanda di partecipazione. 

Questa dovrà essere inviata al Settore Acquisizione Reclutamento Personale Dipendente della struttura sanitaria pubblica di riferimento, entro data e ora segnalata nel documento “Avvisi pubblici oss di concorso“. 

Le modalità di invio sono più o meno sempre le stesse: registrazione e iscrizione online (accedendo al sito internet della struttura sanitaria, nella sezione “iscrizione concorsi”), stampa e invio con relativi allegati compreso copia documento di identità in carta semplice con le seguenti dichiarazioni:

  1. data, luogo di nascita e residenza;
  2. recapito e indirizzo email (non utilizzare indirizzo PEC, indirizzi generici o condivisi, solo email personali) al quale potranno essere fatte le comunicazioni relative al concorso (in caso di email errata non è possibile procedere con le fasi successive di iscrizione);
  3. curriculum vitae formativo/professionale, datato e firmato;
  4. il comune di iscrizione nelle liste elettorali o i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  5. dichiarazione di non avere carichi pendenti nè procedimenti penali in corso;
  6. le eventuali condanne penali riportate;
  7. titoli di studio posseduti;
  8. idonietà fisica all’impiego;
  9. posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  10. servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;  

Inoltre è necessario allegare alla domanda (debitamente redatta online), pena non ammissibilità all’esame, l’attestazione di versamento della tassa di partecipazione al concorso pubblico (di norma si aggira intorno ai 10€) da intestare all’ospedale pubblico di riferimento con la causale “Tassa partecipazione al concorso pubblico per n. tot posti di Operatore Socio Sanitario”.

Prova d’esame

Prima di tutto le prove del concorso, sia pratiche che orali, non possono aver luogo nei giorni festivi, nè nei giorni di festività religiose ebraiche, valdesi o ortodosse.

In relazione al numero dei candidati iscritti l’azienda ospedaliera potrebbe anche avviare una PRESELEZIONE che solitamente consiste in una prova scritta basata su una serie di domande a risposta multipla sulle materie delle prove concorsuali (non è una prassi obbligatoria ma se il numero di partecipanti è elevato può nascere questa ulteriore esigenza).

Giorno, ora e sede di svolgimento della preselezione ed elenco dei candidati verranno pubblicati sul sito internet aziendale, sempre nella pagina collegata ai concorsi, almeno quindici giorni prima dell’espletamento della stessa. 

Sono ammessi alla preselezione tutti i candidati la cui domanda di partecipazione è pervenuta entro i termini previsti dal bando. L’accertamento di ammissione al bando sarà effettuato solo per coloro che avranno superato la fase di preselezione (per essere ammessi alla preselezione i candidati dovranno presentarsi SEMPRE muniti di documento di riconoscimento non scaduto, pena la squalifica). 

Per coloro che avranno superato questo primo eventuale step, l’azienda provvederà a pubblicare sede, data e ora della prova concorsuale, sempre comunicato sul sito di loro proprietà, sezione bandi (concorsi), solitamente non meno di quindici giorni prima dell’inizio della prova.

Le materie d’esame sono le seguenti:

  • aspetti di organizzazione, legislazione sanitaria e sociosanitaria, diritto del lavoro, salute e sicurezza sul lavoro;
  • aspetti giuridici ed etici riferiti alla qualifica di Operatore Socio Sanitario;
  • compiti, attività e attribuzioni di assistenza diretta ed aiuto domestico alberghiero;
  • compiti, attività e attribuzioni legate all’intervento igienico sanitario e di carattere sociale;
  • compiti, attività e attribuzioni di supporto gestionale, organizzativo e formativo;
  • tecniche di interventi igienico sanitari e di carattere sociale;
  • disposizioni normative vigenti relative alla prevenzione della corruzione;
  • codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • codice disciplinare dell’azienda ospedaliera (pubblicato sul sito internet aziendale);
  • cultura generale;
  • logica matematica.

Le prove d’esame sono articolate in:

  1. Prova scritta: test con risposte sintetiche o a risposta multipla riferite all’esecuzione di tecniche specifiche connesse all’OSS;
  2. Prova Orale: basata sulle materie d’esame sopraelencate.

Per quanto riguarda il punteggio da attribuire ai titoli e alla prova d’esame, solitamente si dispone di 100 punti così ripartiti:

  • 40 punti per i titoli (20 per titoli di carriera, 5 per titoli accademici e di studio, 5 per pubblicazioni e titoli scrientifici, 10 curriculum formativo e professionale;
  • 30 punti per la prova scritta;
  • 30 punti per la prova orale.

Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30.

Per i vincitori l’amministrazione accerterà il possesso dell’idonietà fisica all’impiego per il profilo professionale e c’è l’obbligo di assumere servizio entro 30 giorni dalla data di ricezione della partecipazione di assunzione. L’assunzione è di solito costituito da un periodo di prova iniziale di massimo 2/3 mesi, al termine del quale diviene assunzione definitiva.  

Consigli per affrontare il concorso OSS

I concorsi OSS sono una grande opportunità ma è risaputo che i posti a disposizione sono pochi e i candidati tantissimi. Qui riportiamo una serie di consigli utili dati da professionisti del settore sanitario, dipendenti pubblici e commissari d’esame.

Consiglio 1: Non tener conto del numero dei partecipanti

Sarete in tanti, questo è ovvio, ma non temere, non badare a quanti iscritti ci saranno, molti non ce la faranno solo nel compilare la domanda e molti non sapranno nemmeno i moduli di preparazione per la prova scritta e quella orale. Il consiglio in sostanza è non guardare gli altri, testa te stesso e mettiti costantemente alla prova. Preparati al meglio, devi puntare non solo a voler superare l’esame ma ad ottenere il voto più alto. La sfida è con te stesso non con gli altri.

Consiglio 2: Organizza il tuo tempo

Hai un periodo di tempo limitato per prepararti, quindi sfrutta al massimo ogni singolo momento per studiare. Ottimizza il tuo tempo seguendo questa scaletta:

  1. calcola quanti giorni hai a disposizione prima della prova;
  2. calcola in base ai tuoi impegni quante ore al giorno puoi dedicare allo studio;
  3. realizza il tuo calendario, usando quelli più tradizionali, quelli digitali o scaricando un’apposita app.
  4. calcola anche il tempo per riposarti, ascoltare musica e fare esercizio, aiuta la mente.

In genere si consiglia di studiare almeno 3 ore al giorno, ma tutto dipende dai tuoi impegni. Per realizzare bene il tuo calendario, dovrai calcolare anche il materiale di studio, di quante pagine sono composti i manuali scelti e quante ore vuoi dedicare alle esercitazioni. 

Esempio: Il manuale che hai scelto per la preparazione è costituito da 300 pagine e hai 30 giorni di tempo. Significa che dovrai studiare al giorno 10 pagine, però consigliamo anche una settimana di ripasso e di tempo da dedicare ai quiz, quindi sono in media 13 pagine al giorno più il ripassone generale.

Consiglio 3: informati

Studia l’Avviso di concorso pubblico in ogni suo aspetto. Leggi bene come presentare la domanda, quali sono i requisiti e i documenti che servono e quali sono le materie d’esame da affrontare. Per vincere una battaglia devi conoscere al meglio il tuo nemico e il tuo campo di battaglia, informati.

Consiglio 4: crea uno schema mentale

Crea delle mappe concettuali e/o mentali, riuscirai a schematizzare i concetti.
Dopo aver letto più volte un argomento, ripetilo con il libro chiuso. Ti permetterà di memorizzare velocemente.
Prendi tutte le domande che ci sono su un determinato argomento e annotati da una parte quelle a cui sai rispondere e dall’altra quelle a cui non sai rispondere. In questo modo, capirai quali sono le tue lacune e quali sono i concetti da approfondire.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori
Altri articoli

Richiedi informazioni

Leggi i termini prima di proseguire

TSS utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti. Per favore fateci sapere tutti i modi in cui vorreste rimanere in contatto.

TSS Corsi online

La nostra proposta di corsi a distanza: Contabilità, Visual merchandising, Social media marketing, Web Design, Blog, Agg. ASO., Web Marketing turistico