Marzia Bocchio – La Baguetteria di Via Moretto, caso di successo!

Marzia Bocchio – La Baguetteria di Via Moretto, caso di successo!

Marzia Bocchio - La Baguetteria di Via Moretto, caso di successo!

di Team TSS

Categoria: caso di successo

La Baguetteria non è il solito Bar/Ristorante, è un concetto nato per passione, con lo scopo di soddisfare tutti i palati. Proporre sapori particolari e di prima scelta rispettando sempre la stagionalità delle materie prime”.

Così la nostra corsista SAB Marzia Bocchio presenta il suo punto ristoro, bar, caffetteria “La Baguetteria di Via Moretto”, che sta riscuotendo un notevole successo a Brescia centro. Un punto di riferimento per una cucina gourmet atipica.

 

Ci parli del tuo progetto? Cosa hai voluto realizzare?

“Una cosa che a Brescia non c’è. Un’idea nata da me e mio marito, che volevamo fare la differenza in una città bella competitiva. La Baguetteria di via moretto Brescia non è il solito Bar/Ristorante, è un concetto nato per passione, con lo scopo di soddisfare tutti i palati. Proporre sapori particolari e di prima scelta rispettando sempre la stagionalità delle materie prime. Noi siamo innamorati della Francia. Prima abbiamo arredato la nostra casa in stile tipico provenzale (Shabby Chic), poi abbiamo pensato che questo doveva essere il giusto stile anche per il nostro lavoro, così abbiamo creato La Baguetteria”.

 

Quando hai aperto la tua attività? Dove si trova?

il 9 febbraio 2018, in Via Moretto 74, Brescia. Abbiamo scelto specificatamente questo locale ad angolo per dare l’immagine classica della vera Baguetterie Francese. C’è voluto tempo per trovarlo, ma per fortuna…

 

Quali sono i fattori che ti rendono differente? Su cosa basi il tuo successo commerciale?

Non ho mai visto nessuno proporre prodotti come i nostri. Abbiamo scelto salumi e formaggi dell’alta ristorazione e li abbiamo uniti a una baguette, un croissant o un pancake di prima scelta. Tutto questo è stato possibile soprattutto grazie all’esperienza professionale di mio marito, ex agente di commercio del food & beverage. Facciamo la differenza con qualcosa di unico e la gente lo apprezza. La cosa più bella è quando vengono alcune persone che lavorano da queste parti che si presentano cariche di nervosismo e frustrazione ma che quando si siedono e provano quello che noi gli consigliamo, cambiano completamente. Sorridono, si rilassano, depositano le armi. Questo mi ripaga di tutto!”.

 

Hai incontrato difficoltà iniziali? Se si di che tipo?

Miliardi di operazioni burocratiche che esistono in Italia. Una miriade di corsi ,servizi sicurezza, documenti richiesti per assunzione dei dipendenti. Per non parlare di quando abbiamo iniziato a lavorare: nessuno ci conosceva e tutti i bar/ristoranti vicino non ci hanno reso la vita semplice. Ma la sfida più grande è stata riuscire a proporre al meglio le materie prime di breve scadenza ottimizzando i consumi: cosa per niente facile!”.

 

Come hai risolto le difficoltà iniziali?

Abbiamo sempre creduto in noi stessi ma soprattutto in quello che facciamo. Sapevamo che non sarebbe stato facile ma volevamo rendere reale il nostro sogno! E allora non conta la burocrazia, le difficoltà, i costi da affrontare, conta solo quello che vuoi realmente”.

 

Quali sono i tuoi piatti forti? Cosa proponi ai clienti che si approcciano ai tuoi prodotti per la prima volta?

Primo fra tutti La Baguette nr.8 con fiocco di culatello, squacquerone, punte di asparagi selvatici e semi di papavero. Subito dopo La Farcita al forno (è una baguette svuotata dall’interno e riempita di formaggio e verdure di stagione accompagnata da salumi di prima scelta), in particolare la nr.14C con prosciutto cotto al caramello, carciofi crudi, pomodorini, gorgonzola al cucchiaio, fontina d’alpeggio e squacquerone”.

 

Con quali prospettive guardi al tuo futuro? Come ti piacerebbe sviluppare il tuo progetto da ora a 5 anni?

Voglio continuare a crescere e sviluppare un franchising. Ho lavorato per 20 anni in diverse catene di franchising (anche se da un settore diverso, moda e abbigliamento) per sviluppare un business di questo tipo. Io e mio marito vogliamo far decollare La Baguetteria, deve diventare un punto di riferimento per il settore della ristorazione, almeno qui a Brescia”.

 

Come valuti la tua esperienza in TSS? Cosa ti è servito apprendere durante il corso che hai seguito?

Nonostante le difficoltà avute nel frequentare il corso, dovuto al lavoro incessante unito allo studio, questa esperienza è stata molto positiva. Mi ha arricchita molto da un punto di vista professionale apprendendo cose nuove e utili per il mio lavoro. Mi ritengo anche molto fortunata perché ho beccato una classe molto unita e con docenti preparati, positivi, giusti. Un’armonia unica che non dimenticherò”.

 

Che consiglio daresti a chi come te ora si approccia ad avviare una nuova attività?

Di specializzarsi in una cosa sola e farla da Dio, un prodotto da sviluppare a 360 gradi perché il vecchio concetto del vendo tutto a tutti ora non funziona più”.

Richiedi informazioni

Leggi i termini prima di proseguire

TSS utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti. Per favore fateci sapere tutti i modi in cui vorreste rimanere in contatto.

Share This