Riqualifica ASA in OSS, perché farlo

Riqualifica ASA in OSS, perché farlo

Riqualifica ASA in OSS, perché farlo

Prima di tutto cerchiamo di chiarire queste due figure professionali, la loro differenza e quali mansioni esattamente svolgono. Da questo capiamo appunto perché effettivamente conviene conseguire la riqualifica da ASA  in OSS.

 

Le figure professionali

L’Ausiliario Socio Assistenziale (ASA) e l’Operatore Socio Sanitario (OSS) sono professioni altamente ricercate in contesti socio-assistenziali, socio-sanitari, residenziali e domiciliari. A ciclo diurno, residenziale o domiciliare in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all’assistenza sanitaria e sociale.

 

I vantaggi nel ricoprire l’uno o l’altro ruolo sono i seguenti:

  • Prima di tutto non è necessario aver frequentato percorsi di studio specifici del settore, chiunque può ottenere la qualifica ASA e OSS, basta essere in possesso del titolo di studio minimo e dei requisiti richiesti per poter partecipare ai corsi.
  • Sia per la qualifica ASA che per l’OSS l’età non conta ! Questa è una notizia fondamentale che molti non conoscono. l’Età non viene considerata nel ricoprire tale ruolo, quindi chiunque sia munito di buona volontà, una buona salute e propensione verso la cura e l’assistenza personale è ben accetto.
  • Visto e considerato che entrambi i ruoli possono svolgere la propria professione sia in ambienti pubblici e centri specializzati oppure presso i privati, esiste una forte flessibilità per le ore di lavoro. Non è necessario dover lavorare tutti i giorni o 40 ore settimanali, si può tranquillamente scegliere un part time e optare per determinate fasce orarie o giorni settimanali, un’ottima soluzione per chi ha altri impegni lavorativi o familiari.

Vediamo invece nello specifico i ruoli che svolgono:

ASA – è una figura professionale prevista in Italia e riconosciuta a livello regionale. Attua interventi di assistenza alla persona nelle attività quotidiane e nell’espletamento delle funzioni personali essenziali. Per svolgere la professione è necessario aver conseguito una qualifica professionale, valida sul territorio lombardo, tramite la frequenza di un corso e il superamento dell’esame finale.

Obiettivo del corso:

Il corso permette di acquisire le competenze necessarie alla formazione della figura professionale. Tali competenze sono definite in:

  1. COMPETENZE TECNICHE – assistenza diretta alla persona: soddisfacimento dei bisogni primari; promozione e mantenimento del benessere psicofisico; interventi di aiuto domestico ed alberghiero finalizzati all’igiene e al confort dell’ambiente; interventi di informazione sui servizi del territorio e cura del disbrigo di pratiche burocratiche anche accompagnando la persona per l’accesso si servizi.
  2. COMPETENZE RELAZIONALI: rapportarsi con la persona, con la sua famiglia e con altre eventuali figure di riferimento per l’assistenza (assistenti familiari); partecipare all’accoglienza della persona e alla presentazione degli obiettivi dell’intervento per favorire una piena fruizione del servizio e delle sue risorse.

Ulteriori competenze sono identificate in: educare alla salute e a corretti stili di vita, nell’ambito delle proprie competenze; operare nel rispetto delle norme relative al trattamento dei dati personali secondo quanto previsto dalle vigenti leggi; operare nel rispetto delle norme relative alla tutela della salute degli operatori, per la prevenzione di rischi professionali (d.lgs. 626/1994 e successive modifiche ed integrazioni); sollecitare e organizzare momenti di socializzazione e animazione.

Requisiti di ammissione al corso:

  • Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso;
  • Diploma di scuola secondaria di primo grado
    Inoltre:
  • Certificato medico di idoneità fisica all’ impiego
  • per gli stranieri: oltre a quanto previsto ai punti 1-2-3: Copia conforme all’originale del titolo di studio conseguito all’estero e traduzione asseverata del titolo di studio.
  • capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo.

La durata del corso è di 800 ore di formazione, di cui 350 ore di teoria in aula, 100 di esercitazioni e 350 di pratica attraverso attività di tirocinio presso strutture socio-assistenziali.

OSS – è una figura professionale prevista in Italia e riconosciuta a livello nazionale. Si occupa dei bisogni primari della persona e favorisce il benessere e l’autonomia.

Per svolgere la professione è necessario aver conseguito una qualifica professionale tramite la frequenza di un corso regionale e il superamento dell’esame finale.

Obiettivo del corso:

L’Obiettivo del corso è il medesimo previsto per l’ASA: acquisire le competenze necessarie alla formazione della figura professionale di tipo tecnico e relazionale; ma in più sono previste anche delle specifiche competenze in campo infermieristico da supporto all’infermiere che distinguono nettamente l’OSS dall’ASA e che analizzeremo fra poco.

Requisiti di ammissione al corso:

  • Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso;
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado o qualifica almeno triennale .

Inoltre:

  • Per gli stranieri: oltre a quanto previsto ai punti 1 e 2: o Copia conforme all’originale del titolo di studio conseguito all’estero e dichiarazione di valore dello stesso, rilasciata dall’Ambasciata italiana del paese d’origine (se cittadini extracomunitari);
  • traduzione asseverata del titolo di studio (se cittadini comunitari) o capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo.

La durata del corso è di 1000 ore di formazione, di cui 450 ore di teoria in aula, 100 di esercitazioni e 450 di pratica attraverso attività di tirocinio presso strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie.

Le differenze tra ASA e OSS

Vediamo le differenze tra queste due figure professionali.

  • Riconoscimento Qualifica: Prima di tutto l’ASA è una qualifica riconosciuta a livello regionale, mentre l’OSS invece è a livello nazionale.
  • L’ OSS ha maggiori opportunità lavorative: Mentre la figura ASA ha la possibilità di poter lavorare solo in RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale, una struttura extra ospedaliera finalizzata a fornire accoglimento, prestazioni sanitarie e di recupero, tutela e trattamenti riabilitativi ad anziani in condizioni di non autosufficienza fisica e psichica, privi di supporto familiare che consenta di erogare a domicilio gli interventi sanitari continui e l’assistenza necessaria) e centri diurni (o strutture semiresidenziali, sono dei centri aperti almeno sei-otto ore al giorno e offrono servizi di natura socio-assistenziale agli anziani disabili, con l’obiettivo di aiutarli a mantenere la propria autonomia e a continuare a vivere nella propria casa), con la qualifica OSS è possibile lavorare anche in ospedali o cliniche private oppure partecipare ai concorsi pubblici per poter lavorare anche in ospedali pubblici o all’ASL (Aziende sanitarie locali).
  • I requisiti: per poter partecipare al corso ASA è sufficiente avere il diploma di scuola secondaria di primo grado, mentre per il corso OSS è necessario il diploma di scuola secondaria di secondo grado o qualifica almeno triennale.
  • Mansioni svolte: L’ausiliario socio assistenziale (ASA) è una figura professionale in grado di affrontare e svolgere interventi di prevenzione, sostegno, cura, integrazione sociale e assistenza per una molteplicità di utenti in condizioni di bisogno e in situazioni di marginalità sociale e culturale. L’attività assistenziale può essere rivolta a migliorare lo stato di disagio fisico e psicologico degli utenti ma può anche riguardare gli aspetti sociali e culturali del loro ambiente di vita nonché la loro rete affettiva, ovvero le persone che hanno relazioni stabili con l’assistito. L’operatore socio sanitario (OSS), oltre a svolgere tali funzioni, è una figura che, per definizione di legge, opera, coopera e collabora a fianco dell’infermiere e quindi può lavorare in ambito sia sociale che sanitario.
  • Lo Stipendio: Un OSS percepisce uno stipendio decisamente più alto rispetto ad un ASA per via del ruolo che svolge e per le maggiori responsabilità in campo sanitario.

La Riqualifica ASA in OSS

Informazione importante da sapere – Chi già possiede il titolo ASA di 800 ore, può frequentare percorsi di riqualificazione per ottenere la qualifica OSS della durata di sole 400 ore. Il corso, rivolto alle persone in possesso di un titolo ASA, consente di acquisire le competenze previste dallo standard formativo OSS la cui attività è indirizzata, da un lato, a soddisfare i bisogni primari della persona, in un contesto sia sociale che sanitario e, dall’altro, a favorirne il benessere e l’autonomia.

Elenchiamo quindi i motivi principale del perché conviene effettivamente svolgere un corso di riqualifica:

  1. La possibilità di poter allargare il proprio bacino di utenza lavorando in differenti contesti lavorativi ad ampio raggio su tutto il territorio nazionale, presso strutture socio sanitarie, socio assistenziali, socio educative, sia private che pubbliche (in ospedali o cliniche private oppure partecipare ai concorsi pubblici) .
  2. Ridurre i tempi di qualifica riducendo le ore di formazione necessarie per ottenere la qualifica OSS visto che si è già svolto il corso ASA (quindi non fare più 1000 ore come da programma standard ma solo 400)
  3. Percepire un maggiore stipendio (si stima in media che un ASA percepisce uno stipendio intorno ai 18.000 euro lordi annui mentre l’OSS supera i 20.000 euro)

Tra i vari enti formativi che propongono corsi in ambito sanitario noi suggeriamo un percorso completo presso Target Services Solutions, ente accreditato dalla Regione Lombardia con sedi presenti a Brescia, Bergamo, Milano e Varese. Si propongono corsi di formazione ASA, OSS e riqualifica ASA in OSS, in più tutti coloro che hanno già ottenuto la qualifica ASA in TSS e vogliono ottenere la riqualificazione in OSS, non solo avranno il vantaggio di poter ridurre il monte ore del corso (solo 400 ore), ma in più verranno riconosciute anche agevolazioni e sconti all’atto dell’iscrizione. Per maggiori info visita il sito www.targetsolution.it o contatta direttamente la sede più vicina a te.

Riqualifica ASA in OSS

corso in partenza